Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 settembre

Carpi, Modena e Sassuolo

 È “libertà” il tema della edizione 2021:
Da venerdì 17 a domenica 19 settembre a oltre 150 appuntamenti fra lezioni magistrali, mostre e spettacoli. Tra i protagonisti 45 relatori, con alcuni debutti molto significativi: Honneth, Floridi, Ignatieff, Malabou.
Di nuovo nelle piazze, dal vivo e in sicurezza: liberi e responsabili.

Modalità di partecipazione e prenotazione:

Le prenotazioni dell’edizione 2021 libertà, sono attive da lunedì 30 agosto.

Le conferenze e le lezioni  sono prenotabili sul sito del festivalfilosofia al seguente link
https://www.festivalfilosofia.it/programma-completo?anno=2021

oppure tramite la piattaforma Eventbrite al seguente link
https://www.eventbrite.it/o/festivalfilosofia-14998349637

 

Gli eventi di Carpi, per adulti e bambini sono prenotabili al seguente link
https://www.comune.carpi.mo.it/prenota-eventi/festivalfilocarpi/

 

Per accedere alle platee sarà necessario essere in possesso di una certificazione verde (vaccinazione anti Covid-19, tampone molecolare o antigenico rapido negativo nelle ultime 48 ore, certificato di guarigione dal Covid negli ultimi 6 mesi). Il green pass verrà esibito al momento dell’ingresso in platea.

La misura è prevista dal Decreto legge 23 luglio 2021, n. 105, art. 3, e vale anche per spettacoli all’aperto (Decreto legge 22 aprile 2021, n. 52, art. 5).

Per gli appuntamenti del programma previsti nelle sedi diverse dalle principali piazze le modalità di accesso (prenotazione o contingentamento in loco) saranno indicate nella pagina dei singoli eventi sul sito del festival. Per tutti sarà comunque necessaria la certificazione verde.

Anche quest’anno il festival sa di poter contare sulla collaborazione e sulla responsabilità del suo pubblico, anzi della sua comunità.

 

Rimani aggiornato consultando il sito: www.festivalfilosofia.it

Palazzo dei Pio

 

VENERDÌ 17 E SABATO 18
ORE 10.00 – 23.00
DOMENICA 19 ORE 10.00–20.00

Palazzo dei Pio

Palazzo rinascimentale  sede del Museo del Palazzo (Appartamento Nobile e Xilografia) e Museo della Città (35 secoli di storia dalle terramare alla Carpi di oggi)

All'interno sono visitabili le mostre

Piazza Martiri, 68
Ingresso gratuito su prenotazione

 

Prenota

Appartamento inferiore di palazzo dei pio - festival filosofia 2021

VENERDÌ 17 E SABATO 18
ORE 10.00 – 23.00
DOMENICA 19 ORE 10.00–20.00

Appartamento inferiore di Palazzo dei Pio

La sala dei Cervi è situata nell’appartamento inferiore di Palazzo Pio, è un ambiente di notevoli dimensioni decorato nella volta con crociere e nelle lunette da affreschi con soggetti tipicamente cortesi con scene di caccia

All'interno è visitabile la mostra

Piazza Martiri, 68
Ingresso gratuito su prenotazione

 

Prenota

Incarpi - Torre dell’Uccelliera, Piazza Martiri - Ingresso gratuito e contingentato

VENERDÌ 17 E SABATO 18
ORE 10.00 – 23.00
DOMENICA 19 ORE 10.00–20.00

InCarpi  - centro unico di promozione e turismo del Comune di Carpi

Collocato nella Torre dell’Uccelliera posta all’angolo nord-ovest del palazzo. Si tratta della torretta angolare intorno a cui girava il canale, oggi piuttosto bassa e tozza, perché interrata. Il nome deriva dalla presenza nel belvedere al primo piano di affreschi del primo '500 con uccelli e un paesaggio, opera del periodo di Alberto III Pio.
 

Torre dell’Uccelliera, Piazza Martiri
Ingresso gratuito contingentato

 

Pieve di Santa Maria in Castello

VENERDÌ 17 ORE 10-12
SABATO 18 ORE 10-12, 16-20
DOMENICA 19 ORE 10-12, 16-19

Pieve di Santa Maria in Castello

Inserita nel circuito europeo degli edifici romanici, è la chiesa più antica della città. Fondata secondo la tradizione dal re longobardo Astolfo nel 752, venne ricostruita in epoca matildica in stile romanico e poi modificata da Alberto III Pio nelle attuali forme rinascimentali. 


Piazzale Re Astolfo
Ingresso gratuito contingentato

 

Cattedrale dell'assunta

VENERDÌ 17, sabato 18 e DOMENICA 19
ore 7.30-12, 16-19

Cattedrale dell'Assunta

Iniziata nel 1515, la Cattedrale fu progettata da Baldassarre Peruzzi, che seguì il modello bramantesco e raffaellesco della basilica di San Pietro in Vaticano. 

La chiesa non è visitabile durante le messe che si tengono nei seguenti orari:

feriali: ore 09.00 e 18.30
sabato: ore 09.00 e 18.00
festivi: ore 08.00, 09.30, 10.45, 12.00 e 18.00


Piazza Martiri
Ingresso libero e gratuito

Museo Diocesano “Cardinale Rodolfo Pio di Savoia”

Venerdì 17 e SABATO 18

ore 09.30–12, 16–19, 20.30-22.30
 
Domenica 19
ore 09.30–12, 16–19

Museo Diocesano

Il Museo d'arte sacra "Cardinale Rodolfo Pio di Savoia" è allestito nella chiesa di Sant'Ignazio di Loyola edificata fra il 1670 e il 1682 dai Gesuiti.


Corso M. Fanti, 44
Ingresso libero e gratuito,
Green pass obbligatorio

Visite guidate venerdì, sabato, domenica alle 16.30

Prenotazione visite guidate alla mail:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Palazzo Foresti

 

VENERDÌ 17, SABATO 18 E DOMENICA 19
ORE 15-18

Palazzo Foresti

Realizzato nel 1892 per Pietro Foresti, il palazzo rappresenta un unicum sia per lo stile neorinascimentale della facciata sia per la ricchezza degli interni, che accolgono la ricca collezione d’arte del proprietario. Pregevolissimi sono la bifora del XV sec., inserita nel cortile, lo scalone monumentale e il salotto Liberty. Sarà inoltre visitabile la collezione dei dipinti dell’800 italiano presente nel Palazzo.


Via San Francesco, 20
Ingresso gratuito contingentato
per max 8 persone ogni ora

Museo Monumento al Deportato

VENERDÌ 17 e SABATO 18
ore 10-23
DOMENICA 19 ORE 10-20

Museo Monumento al Deportato

Il Museo Monumento al Deportato politico e razziale nei campi di sterminio nazisti, progettato dallo studio BBPR, è inaugurato nel 1973. Ispirato ad una concezione antiretorica e fortemente simbolica, racconta in 13 sale il fenomeno della deportazione nella sua universalità di violenza dell’uomo sull’uomo. I linguaggi artistici e l’allestimento essenziale ed evocativo, coinvolgono il visitatore in un’esperienza fortemente emotiva.


Piazza Martiri, 68
Ingresso gratuito e contingentato

Visite guidate: venerdì, sabato e domenica ore 14.00

Prenotazione obbligatoria per visite guidate (max 30 persone) via mail 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
entro le ore 16.00 di giovedì 16 settembre

Ex Sinagoga

 

VENERDÌ 17 e SABATO 18
ore 10-23
DOMENICA 19 ORE 10-20

ex Sinagoga

L’edificio che ospita gli uffici della Fondazione Fossoli era la sede dell’Università ebraica di Carpi e custodisce ancora oggi due belle sinagoghe, una settecentesca e l’altra ottocentesca. Allo scioglimento della comunità ebraica, nel 1907, le sinagoghe perdono la loro funzione di culto per diventare abitazioni. È oggi visitabile la pregevole aula della sinagoga ottocentesca, luogo di rappresentanza delle attività della Fondazione.

All’interno dell’ex Sinagoga è allestita la mostra
L’inferno di Federico Zuccari. Gli Uffizi in Fondazione Fossoli.


via G. Rovighi, 57
Ingresso gratuito e contingentato

 

Campo di Fossoli

VENERDÌ 17, SABATO 18 e DOMENICA 19 ORE 10-19

Campo di Fossoli

Il sito storico del Campo di Fossoli è un eccezionale testimone di pietra che conserva le tracce delle vicende che hanno caratterizzato gli anni centrali del XX secolo. Già campo nazionale della deportazione politica e razziale durante la seconda guerra mondiale, la sua lunga storia si spinge fino agli anni settanta quando viene trasformato in uso civile per orfani e profughi. Oggi è un luogo vivo di storia, incontro e formazione.

Via Remesina Esterna, 32
Ingresso gratuito e contingentato 

Visite guidate: venerdì, sabato e domenica ore 17.00

Prenotazione obbligatoria per visite guidate (max 30 persone) via mail 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
entro le ore 16.00 di giovedì 16 settembre

Acetaia Comunale di Carpi: Passione, Tradizione e Cultura

SABATO 18 ORE 9.30-12.30

Acetaia Comunale di Carpi

L'Amministrazione comunale ha voluto rendere omaggio a questo prodotto tipico del territorio locale, realizzando un'Acetaia nella residenza municipale in grado di dar vita al Balsamico. Una produzione che viene offerta agli ospiti della città per ricordare un'arte antica di secoli. Lo sviluppo e la cura dell'Acetaia comunale sono affidati ai volontari e Maestri assaggiatori della Comunità locale della Consorteria dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, a garanzia e nel rispetto assoluto della tradizione, i quali si occupano anche di fare visite guidate il secondo sabato del mese o su prenotazione.

Info:
www.carpibalsamica.com

Palazzo Scacchetti
Corso Alberto Pio, 91
Ingresso gratuito e contingentato 

prenotazione obbligatoria via mail 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

o telefono 059/649255 (risposta tel. mar-ven 10-14 e sab-dom 10-18)

0
0
0
s2smodern